Collagenasi: Nuova terapia per il pene curvo

Collagenasi: Nuova terapia per il pene curvo

23 Luglio 2019 Andrologia,Area informativa
Condividi

Nuova ed efficace terapia per il pene curvo: La Collagenasi

Dolore e difficoltà nell’erezione: sono i problemi a cui vanno incontro i pazienti affetti da malattia di La Peyronie, chiamata anche Induratio Penis Plastica. Si assiste alla comparsa, sul pene, di placche fibrose che provocano una retrazione del pene e una curvatura, che può ostacolare i normali rapporti sessuali e può risultare fastidiosa o dolorosa anche per il partner. Una patologia abbastanza diffusa, che colpisce circa un milione di persone in Italia, e che può manifestarsi nel maschio adulto a tutte le età, dai 25 agli 80 anni.
Una patologia per la quale oggi è disponibile un trattamento semplice ed efficace: La Collagenasi, un enzima in grado di ammorbidire la placca e ridurre la curvatura. Si propone come la prima terapia non chirurgica ufficialmente approvata.

In cosa consiste il trattamento?

Uno dei vantaggi della collagenasi è che le persone affette da malattia di La Peyronie possono essere trattate ambulatorialmente. L’ideale, però, sarebbe farlo prima che la placca diventi eccessivamente ampia.
Il ciclo di trattamento con la Collagenasi prevede tendenzialmente 4 iniezioni eseguite intra-placca, in anestesia locale e a pene non eretto. Ogni due iniezioni è prevista una seduta di “manipolazione” peniena (esercitata sempre in anestesia locale) da parte dello specialista, con lo scopo di rompere manualmente la parte fibrosa e rimodellare e ottimizzare la curvatura del pene.

La Collagenasi è efficace?

L’efficacia del farmaco sembra effettivamente buona e probabilmente superiore a quella delle altre soluzioni non chirurgiche disponibili.
Affidarsi a uno Specialista del settore.
Ovviamente, la scelta di uno Specialista del settore è fondamentale sia alla effettiva riuscita del trattamento che dell’attenzione totale verso la propria salute: trattandosi di un trattamento cui va associato un certo tipo di modellamento, è davvero importante affidarsi a chi di dovere, a chi ha una profonda conoscenza dell’anatomia maschile per poter associare all’enzima la giusta manualità per favorire il rimodellamento della corretta anatomia e curvatura del pene.

Conclusioni sulla Collagenasi:

Insomma, per la delicata problematica dell’IPP, la Collagenasi può essere un’ottima soluzione per ricorrere ad un trattamento meno invasivo della chirurgia plastica e con un alto tasso di successo. Come sempre, consultare uno specialista è la scelta più adatta, per studiare il giusto approccio e il trattamento più idoneo che fa realmente al caso proprio.

Per qualsiasi ulteriore informazione e chiarimenti, sono a vostra disposizione.
Dott Leonardo Di Gregorio.


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiama ora!